L’ ottava arte

L’ ottava arte

Io ho sempre pensato che la macchina fotografica altro non è che il semplice prolungamento di pensieri propri, ( filtrati da gioia, rabbia, umanità, estasi, insomma tutti quegli elementi che formano un essere umano) ecco quindi che ti ritrovi a fare e vedere immagini, talvolta pure patinate e gioviali, altre tetre, cupe e sinistre. Forse un giorno capirò perchè la fotografia non viene considerata l’ottava arte!

Gianfranco Ferraro

Spesso parecchie persone mi chiedono: quale è la foto più bella che hai mai fatto? Io rispondo, quella che farò domani, appunto perché sono sempre alla ricerca di quel qualcosa che mi spinga giorno dopo giorno a fare questo splendido lavoro e ad amarlo con tutta la mia anima. Mi da infinita gioia pensare, che ogni volta che scatto una fotografia, io possa “fermare” il tempo, possa donare un po’ dei miei sentimenti, un po’ della mia anima e del mio pensiero, ma soprattutto mi piace pensare di fare il lavoro più bello del mondo! La fotografia è uno stato d’animo, quindi va vissuta con passionalità, va vissuta intensamente. Dopo tutto, la grande fotografia non è altro che questo: la mia anima, le mie speranze!